Vai al contenuto

Montescudo

Rimini e Provincia

/ Montescudo

Guarda anche

Siamo nella parte media della Valconca, ai confini della Signoria dei Malatesta verso la Repubblica di S. Marino e verso il Montefeltro.

Siamo su un crinale che divide la piana riminese dalla via che conduce verso i primi monti dell’Appennino, dominati in questa zona dal Monte Carpegna.

Montescudo è stato dunque punto assolutamente strategico per il controllo del territorio, ed oggi è punto strategico per conoscere le parti più interne della Signoria, quelle forse più nascoste.

Qui il paesaggio è ancora sostanzialmente quello agricolo, con intere colline coltivate, poche case rurali sparse per i campi, borghi che mantengono strutture antiche.

Le tradizioni artigianali sono ancora vive e la gastronomia riserva la piacevole sorpresa di un prodotto del tutto particolare.

 

Da sapere: Queste sono terre fertili, in bella posizione, dove scorrono due fiumi - il Conca e il Marano - è ovvio quindi che vi siano stati insediamenti anche molto antichi.

Secondo alcuni qui furono gli Etruschi e i Celti: alcuni reperti sembrano testimoniare queste presenze, quello che è certo e che qui furono i Romani che a Montescudo stabilirono, all’epoca di Augusto Imperatore, una stazione di posta, strategica per il primo tratto della strada che da Rimini portava a Roma. Una citazione di Montescutulum la troviamo nel Diploma di Ottone I ai Carpegna, i più potenti e antichi signori delle terre alte della Valconca. Siamo nel 962, all’alba di quel Medioevo che vedrà solo più tardi la nascita e affermazione anche in questi luoghi del potere malatestiano.

I Malatesta attribuirono al luogo una fondamentale funzione nel loro sistema di difesa, essendo questi luoghi in continua contesa con il confinante Montefeltro che aveva costellato tutte le colline vicine di torri e fortezze potenti, come quella di Sassofeltrio distante solo pochi chilometri da Montescudo.

Sigismondo Pandolfo volle edificare qui nel 1460 una robusta rocca a scudo della città di Rimini, come afferma una lapide posta sul bastione meridionale. Di quest’epoca si è trovata una straordinaria testimonianza: durante i lavori di restauro delle mura di cinta è stata rinvenuta un’anfora contenente 22 medaglie che rappresentano il Tempio Malatestiano di Rimini e Sigismondo Pandolfo.

 

Da vedere:

TORRE CIVICA: (SEC. XIII) Una bella torre che pur rimaneggiata mantiene sostanzialmente la sua struttura trecentesca.
GHIACCIAIA: Un raro esempio di ghiacciaia di epoca malatestiana: si trova sul fianco del piazzale principale. Molto interessante la sua tecnica costruttiva.
CUNICOLI SOTTERRANEI: Congiungevano la rocca con la torre di avvistamento.
MURA di CINTA: Si tratta dei resti delle forti mura erette da Sigismondo. Con la loro altezza e inclinazione dovevano rendere imprendibile il castello.
CHIESA della PACE si TRARIVI: Località TRAVIRI. E’ stata una antica pieve, oggi dopo un corposo restauro è diventata la Chiesa della Pace dedicata alla fratellanza dei popoli che da queste parti si sono duramente combattuti durante la Seconda Guerra Mondiale.
A ricordo dei tragici fatti aggregato alla chiesa c’è il Museo della Linea Gotica Orientale che raccoglie appunto reperti e testimonianze delle battaglie avvenute in zona
SANTUARIO di VALLIANO: Il Santuario è posto in una frazione particolarmente bella per il suo paesaggio rurale. All’interno della Chiesa importanti affreschi quattrocenteschi attribuiti alla scuola del Ghirlandaio.
MUSEO ETNOGRAFICO di VALLIANO: I locali adiacenti alla chiesa ospitano un piccolo ma curato museo dedicato alla cultura contadina. Un moderno allestimento permette di “leggere” i vari oggetti in relazione al loro uso ed al contesto generale delle tradizioni popolari locali.
CASTELLO di ALBERETO: Località ALBERETO. Un piccolo borgo rurale in cui è riconoscibile la struttura medioevale. I recenti ed accurati restauri ne hanno fatto una delle perle architettoniche della Signoria. Già citato nel 1233 il castello viene rafforzato da Sigismondo Malatesta intorno  alla metà del 1400. Spiccano la cinta muraria realizzata secondo i canoni della tipica “scarpata malatestiana”, le tre forti torri circolari, la torre campanaria e la terrazza belvedere da cui gode il panorama di tutta la costa riminese.
 

Muoversi: Tutto il territorio di Montescudo si presta ottimamente per il cicloturismo: le sue belle colline poco distanti dal mare sono tappa ideale sia per brevi percorsi intrapresi dalle città di costa sia per raggiungere le più importanti località dell’Alta Valconca e del Montefeltro.

Guarda anche

Offerte Speciali e Pacchetti

Nessun offerta inserita

Monica
07 agosto 2017
location perfetta, pulizia eccezionale, camera spaziosa con due guardaroba, bagno top, aria condizionata e wifi, ...
lairbox
01 giugno 2017
Sono scappato dalla città per 2 notti in questo grazioso B&B di Cattolica... Vicino in linea d'aria alla ...
Monica
20 giugno 2017
Ottima posizione ,ottima accoglienza posticino intimo e familiare sono stata benissimo
Giuseppe
30 luglio 2017
Quando tutto sembra perfetto c'è poco da scrivere, a parte confermare l'ottima posizione dell'hotel, la colazione ...
Marcella
06 settembre 2016
Albergo accogliente, curato nei dettagli e nell'estetica; colazione ricca e completa; proprietaria e personale ...
Paolo
05 agosto 2017
Ottima posizione camera spaziosa pulita personale gentile
Chris909
05 giugno 2017
Siamo stati in questo B&B per un weekend lungo. Ci siamo trovati bene fin dal momento in cui ci abbiamo messo ...
Emanuele
11 agosto 2017
Sttuttura accogliente tranquilla e pulita, personale gentilissimo e premuroso.... e poi la colazione, deliziosa e ...
Glauco-GG
24 aprile 2017
Mi piace molto quando soggiorno in un B&B che mi fa sentire a casa mia. Il personale molto gentile mi hanno ...
Anonimo
30 maggio 2017
bagno molto piccolo - difficoltà per parcheggiare Ottima posizione, cortesia e disponibilità dello ...
Massimo
18 aprile 2017
Massimo comfort. Accoglienza gentilissima e trattamento famigliare. Massima pulizia. Buffet a colazione ricchissimo ...
Emanuele
21 agosto 2017
Ottima ospitalità, molto pulito, comodo a tutti i servizi e super colazioni!!! Ritorneremo di sicuro !!
Donatella
21 giugno 2017
Posto molto accogliente
Giulia
23 luglio 2017
Personale gentile e accogliente, tutte le stanze sono molto curate e spaziose (bagni compresi), colazione ...
Mary
04 settembre 2017
B&b decisamente molto accogliente , arredato con gusto,  dal nome si capisce. Personale super cordiale e ...
B.
06 settembre 2016
GENTILEZZA... COLAZIONE RICCA... SERVIZIO BICICLETTE... AMBIENTE RILASSANTE
Isbi07
16 agosto 2017
ho alloggiato qui pochi giorni fa e mi sono trovata benissimo:la posizione è ottima in pochi passi sei nella ...
Giuseppe
02 agosto 2017
tranne confermare l'ottima posizione dell'hotel, "la colazione perfetta", le buonissime cene e l'incredibile ...
Cinzia
22 agosto 2017
Tutto come mi aspettavo La colazione. La gentilezza e cortesia dello staff
Roberto
09 agosto 2017
Ottimo hotel a conduzione familiare quindi gia questo indica come i proprietari romagnoli tengano alla propria ...
Nicola
19 giugno 2017
Camera singola molto piccola,ma personale squisito. Quando possibile tornero (prenotando una doppia)
Tutte le recensioni

Offerte Speciali

  1. Nessun offerta inserita

Dal:
Al:
Trattamento:
Camere: (più di 2 camere?)
Camera 1:
Adulti: Bambini:
Bamb. 1
Bamb. 2
Bamb. 3